news



fantasy horror award book1

Le storie migliori del fantastico selezionate nell'ambito del primo Premio Fantastique 2010, tenutosi a Orvieto dirante il I Fantasy Horror Award.
facebook
youtube
twitter

<<< Torna indietro

FANTASY HORROR AWARD BOOK 1

(AA.VV.)

I racconti che troverete in questo libro sono le storie migliori del fantastico selezionate nell'ambito del primo Premio Fantastique 2010, tenutosi a Orvieto dirante il Fantasy Horror Award.
Sono storie che spaventano. Sono favole nere. Sono viaggi e resoconti di esperienze vissute in altri mondi, e rappresentano la conferma di una certezza: l'Horror, la Fantascienza, il Mistery e il Thriller sono generi letterari (e cinematografici) vivi e vegeti.
Lo scettro però doveva pur andare a qualcuno, e alla fine lo abbiamo assegnato a Simonetta Santamaria con "Una lunga autostrada". Dopo di lei troverete altri 14 autori che vi proporranno opere altrettanto inquetanti, e infine tutti gli estratti. Perché di belle storie c'era quasi l'imbarazzo della scelta. Allora abbiamo comunque voluto offrirvi un assaggio delle avventure più velenose in grado di stuzzicare le vostre più nascoste fantasie.

UNA LUNGA AUTOSTRADA

Era finita la benzina.
Insieme con la benzina si estinse anche l'ultimo residuo di lucidità mentale. Frank cominciò a saltellare e sferrare pugni contro un invisibile avversario.
«Ti… vi faccio vedere io! Tutti contro di me, siete… Lo so! TU, brutta troia di una troia, sei stata TU! Mi volevi fuori dai piedi, vero?»
Frank sparava parole come una mitragliatrice impazzita. Urlava e piangeva, piangeva e urlava.
«Ma io torno, sai? Torno… e ti ammazzo, brutta troia… ti strappo gli occhi e me li mangio… sì, e… e…»
Poi fu come se qualcuno, una Voce, gli avesse improvvisamente ricordato un impegno. Il volto stravolto di Frankie si illuminò di una luce sinistra, nel suo sguardo balenò un lampo di pura follia. Tornare indietro. Tornare indietro, ricordi? Devi trovare l'imbocco dell'autostrada, se vuoi uscire da qui, vivo. E tu vuoi vivere, vero Frank? Vuoi vivere per uccidere Myrtle, quella traditrice, strapparle gli occhi… ricordi, Frank? Torna indietro…
«Torno indietro… sì. Sì! L'entrata… Uscire… dall'entrata. È divertente! Uscire dall'entrata! Uscire dall'entrata!»
Scandendo le parole come in una marcia militare, Frankie seguì il consiglio della Voce e si avviò a piedi alla ricerca dell'entrata della 90 Est.