I am a Legend

 
Home arrow Libri arrow Recensione Libro arrow DONNE IN NOIR
 

Articoli correlati

Sondaggi

 
   
 
 
DONNE IN NOIR
Scritto da Adriano Emaldi   
sabato 21 luglio 2007
Non è la prima volta che le edizioni 'Il Foglio' si occupano di narrativa horror, la piccola casa editrice di Piombino ha da sempre un occhio di riguardo per questo genere. Peccato però che la reperibilità dei loro volumi sia difficoltosa al di fuori delle librerie on line e che non sia possibile una efficace opera di promozione a lavori che meriterebbero maggiore attenzione. Tra questi ultimi ricade senz'altro la raccolta di racconti Donne in noir, opera della giornalista napoletana Simonetta Santamaria, autrice che può vantare nel suo curriculum la vittoria nel 2004 del prestigioso Premio Lovecraft con il racconto “Quel giorno sul Vesuvio” che, purtroppo, non compare in questa antologia uscita contemporaneamente alla proclamazione.
Il titolo non tragga in inganno, sono storie dell'orrore quelle raccontate dall'autrice con la comune caratteristica di vedere , siano vittime o carnefici, proprio le donne nel ruolo di protagoniste. Una particolare menzione di merito va alla scelta della Santamaria di ambientare le sue storie nell'ordinaria quotidianità di una Napoli raccontata con piglio giornalistico, la tecnica di scrittura professionale dell'autrice è caratterizzante della sua prosa con scarne ma efficaci descrizioni e ben più concentrata sui fatti. E' proprio l'insinuarsi dell'elemento estraneo in questi ambiti del tutto familiari che rendono le storie di Donne in noir particolarmente efficaci: la normalità stravolta da componenti anomali che ne mutano logica e condizione, tema collaudato questo che ha fatto la fortuna di Serling con le sceneggiature di Ai confini della realtà.

L'ambientazione è l'elemento di primaria importanza ed è atipico per un esordiente localizzare le proprie storie in luoghi ben conosciuti e familiari: solitamente pare inevitabile scegliere lande nebbiose d'oltremanica o sobborghi newyorchesi e i protagonisti debbono per forza chiamarsi Jack o John. Simonetta Santamaria ha il pregio di rendere angosciante anche l'assolato golfo di Napoli e il protagonista può tranquillamente chiamarsi Gennaro senza per questo nuocere alla qualità del racconto. L'autrice fa poi una scelta particolarmente felice traendo ispirazione dal bizzarro folclore partenopeo, patrimonio questo ben comune all'intera tradizione orale del nostro paese che da sola fa impallidire il tanto celebrato gotico anglosassone.

C'è un po' di tutto nei racconti che costituiscono questa antologia: vampiri, necrofilia, antropofagia, fantasmi, tutti temi incontrati mille volte da chi bazzica in questo genere ed è proprio l'inserimento del soprannaturale in un contesto quotidiano che ne amplifica il senso di angoscia e, finalmente, di paura. Lo stile della Santamaria è secco e asciutto, come ho già fatto notare l'attività giornalistica le ha fornito una notevole capacità di sintesi che le fa evitare inutili e deleteri appesantimenti descrittivi.

Com'è inevitabile in una raccolta di racconti, anche in Donne in noir alcuni episodi sono più deboli di altri ma va comunque considerato che questo volume rappresenta l'opera prima di Simonetta Santamaria e che nel complesso si tratta di una lettura coinvolgente che non può lasciare indifferente anche il lettore più smaliziato.

Simonetta Santamaria
DONNE IN NOIR
Edizioni Il Foglio – pag. 92 - € 10,00

Aggiungi ai preferiti (3)

  Commenti (1)
Commenti RSS
 1 Scritto da Witchred, il 25-07-2007 11:19
Simonetta sei un mito! :p

Scrivi Commento
  • Si prega di inserire commenti riguardanti l'articolo.
  • Commenti ritenuti offensivi verranno eliminati.
  • E' severamente vietato qualsiasi tipo di spam. Cose del genere verranno cancellate.
  • Assicurati di aggiornare(refresh) la pagina per visualizzare un nuovo codice.
  • Ovviamente questo accade se hai inserito il codice errato.
Nome:
E-mail
Titolo:
Commento:



Codice:* Code

Powered by AkoComment Tweaked Special Edition v.1.4.6
AkoComment © Copyright 2004 by Arthur Konze - www.mamboportal.com
All right reserved

Ultimo aggiornamento ( sabato 21 luglio 2007 )
 
< Prec.   Pros. >